Err

FAQ, Domande Frequenti
Inserisci domanda
Che potenza luminosa ha il kit led che vorrei acquistare e cosa scegliere?

LUMEN & LUX:
Lux e lumen sono due diverse unità di misura , i lux sono unità di misura dell'illuminamento mentre i lumen sono unità di misura del flusso luminoso.
1 lux=1Lumen /m²
Il cliente che si trova di fronte all’acquisto di un kit led dovrà valutare la potenza luminosa di cui necessita da quello che viene dichiarato dal produttore/venditore.
Il 90% dei dati dichiarati sui led in commercio non sono veritieri o non rispecchiano un criterio oggettivo per il quale il cliente possa capire l’effettiva potenza di luce.
Per questo motivo abbiamo analizzato ogni nostro kit led e lo abbiamo rapportato con le lampadine alogene e con i kit allo xenon , così da avere un confronto oggettivo. 
Esempio di misurazione:


Potrete vedere i nostri test nell'area del sito:  LABORATORIO

 
Comprando un kit led che colore devo scegliere e che cosa sono i Kelvin?

COLORAZIONE KELVIN:
Il termine temperatura di colore è utilizzato in illuminotecnica, in fotografia e in altre discipline correlate per quantificare la tonalità della luce. Si misura in Kelvin.
I Kelvin indicati sulle etichette dei LED, quindi, ci dicono come sarà la luce della lampadina che stiamo per acquistare. Le lampadine che tendono al giallo producono una luce più calda, mentre quelle che tendono al blu sono a luce fredda.
Ricordiamoci che, più elevato sarà il valore del numero dei Kelvin, più la luce tenderà al blu.
Luce calda: Per una luce calda dobbiamo acquistare una lampadina con una temperatura di colore al di sotto dei 3300 K. Solitamente la luce bianca calda è quella che viene utilizzata di preferenza nelle case e negli uffici.
Luce neutra: Per un bianco neutro la scelta andrà su una lampadina con valori tra i 3300 e i 5300 K. La luce percepita tenderà, in questo caso, in prevalenza al bianco.
Luce fredda: Se vogliamo una luce con un effetto freddo dobbiamo scegliere una lampadina a LED sopra i 5300 Kelvin.


Lo sapevi?
La luce solare, che viene solitamente classificata come luce naturale, ha un valore di 5500 Kelvin, mentre a 6500 gradi Kelvin si parla solitamente di daylight.
Molte volte ad occhio nudo si riesce a distinguere le differenze di 500K la volta e se non si ha dimestichezza o  strumento di misurazione non si distingue un 6000K da un 7000K senza averli vicini per compararli.

 
Cosa mi consigliate tra LED e XENON? Lo XENON è più potente?

LED vs XENON:

Vogliamo dare al cliente risposte esaustive ed essenziali , pertanto entreremo subito nel vivo delle principali differenze tra il mondo led e xenon.

La storia ci ricorda che la prima installazione di lampada xenon fu utilizzata su BMW serie 7 nel 1991 e la prima sperimentazione con tecnologia led fu utilizzata su Mercedes CLS , sui fanali posteriori , nel 2010.

Dopo questo breve cenno storico possiamo dire che ci sono 3 periodi che contraddistinguono l’evoluzione di queste due tecnologie e che sono tutt’ora in largo uso; ci teniamo a precisare che le lampadine ad incandescenza/alogene ancora oggi sono scelte dalle case costruttrici.



I 3 macro periodi che abbiamo identificato sono:

Periodo Xenon → Periodo Xenon &Led → Periodo Led


Crediamo che il 2018 sia stato l’anno della svolta ,l’anno in cui il led ha superato la tecnologia xenon con il raggiungimento di potenze luminose superiori fino al 50%in più.

Dai nostri test effettuati su 90 tipi di lampadine led con varie potenze e kit xenon da 35W e 55W, possiamo affermare che una una piccolissima percentuale ha superato le aspettative che credevamo possibile,essere più potente dello xenon.

I pregi della tecnologia LED ,rispetto lo Xenon:

·Facilità di montaggio, molte volte bastano pochi minuti

·Ingombro kit , solitamente chiudendo il tappo non si nota nulla

·Temperatura di funzionamento di max 110°C ,contro i 250° dello xenon

·Accensione rapida e subito a piena potenza, lo xenon richiede tempo se pur breve

·I kit led possono essere applicati sia su anabbaglianti che abbaglianti o fendinebbia , lo xenon solo anabbagliante

·La potenza luminosa di un kit professionale Led ha superato nel 2018 quella dello xenon

Fascio luminoso più uniforme , previa regolazione delle lampadine led fatta bene

 
Devo prendere un kit led CANBUS ? Cosa è il CANBUS ?

CANBUS:
Il protocollo CAN (controller area network) è un BUS seriale di comunicazione digitale di tipo "broadcast”. Esso permette il controllo real-time distribuito con un livello di sicurezza molto elevato.
E’ stato introdotto dalla Bosch nei primi anni ‘80 per applicazioni automobilistiche, per consentire cioè la comunicazione fra i dispositivi elettronici intelligenti montati su un autoveicolo.



Ad esempio vi siete chiesti come fa l’auto ad accorgersi col check CAN-BUS di una lampadina a filamento se è guasta?

Sulla linea di alimentazione della lampadina deve essere presente una  " certa resistenza bilanciata” ed il tutto si spiega che quando l’interruzione della lampadina è a valore infinito il check ti segnala l’anomalia bruciata. 

Il CAN-BUS di un auto controlla molte altre cose: tachimetro,  velocità, contagiri, sensori cintura, etc…
Vuoi sapere se la tua auto è CANBUS?  Stacca una lampadina dal faro e se segna l’avaria allora sarà una vettura con sistema CANBUS.

 
Il kit led riscalda molto, può rovinare il faro della vettura?

TEMPERATURA LED:
La domanda che spesso ci viene rivolta è riguardo la temperatura che può raggiungere la lampadina led per via del sistema ingombrante di raffreddamento che possiede sulla parte posteriore.
Per spiegare meglio il sistema di raffreddamento facciamo un paragone semplice. Prendete in considerazione il radiatore della vostra auto, l’acqua contenuta all’interno del radiatore arriva dopo poco tempo, di funzionamento della vettura, a circa 90°.
Bene il sistema mantiene la temperatura costante  ed in casi estremi aziona la ventola se il sistema dovesse richiederlo; basterebbe l’innalzamento di pochi gradi della temperatura per fare danni irreparabili.
Allo stesso modo il kit led possiede un sistema di raffreddamento statico fatto di alette per dissipare il calore oppure da una eventuale ventola,  capace di arrivare fino 12.000 RPM , che spinge aria verso i chip Led affinché la temperatura rimanga il più possibile stabile.



Per chiarezza elencheremo alcuni esempi di differenti tecnologia dopo 5 minuti di funzionamento* :

Temperatura lampadina Alogena:  280 °C 
Temperatura lampadina Xenon:  250 °C
Temperatura lampadina Led:  110 °C

(* i dati rilevati dal test effettuato, si riferiscono ad una lampadina alogena da 55W , lampadina xenon da 35W e lampadina led da 30W)

 
Posso installare da solo il kit led sulla mia vettura?

INSTALLAZIONE LED:
In linea generale montare un kit led richiede pochi minuti, quasi nessuna esperienza e nessuno strumento professionale per poter completare il lavoro.
Quello che non vi dicono o non vi danno gli altri venditori è il SUPPORTO TECNICO post acquisto.
Il bravo venditore deve sapere vendere e consigliare un prodotto ma nel mondo led automotive necessita saper dare supporto ed aiuto al cliente per una corretta installazione e settaggio del kit led.
Le cose che bisogna sapere per una corretta installazione e settaggio sono solitamente poche ma devono essere valutate prima dell’acquisto.



Elenco punti da valutare, PRE ACQUISTO:
Capire se la vettura monta un faro lenticolare o a parabola aperta.
Capire preventivamente ,se possibile, se la vettura da errore con un assorbimento basso di watt. Solitamente i kit led di media qualità non superano i 30 watt reali pertanto potrebbero attivare la spia di lampadina fulminata su alcune vetture.
Capire se la vostra vettura richiede adattatori per il bloccaggio della lampadina anabbagliante , quindi comprarli.
Capire insieme al venditore se il tappo fanale si chiude o e necessario prendere tappi maggiorati.

Elenco punti da valutare, POST ACQUISTO:
Problemi di sfarfallio.
Problemi di errore spia.
Problemi fascio di luce, vuoti e controllo taglio di luce.
Assistenza generica.